Le camere climatiche CCH 150 e CCH 250, sono ideali per effettuare test di stabilità ed invecchiamento dei materiali, simulazione di condizioni ambientali e stress test in diversi settori industriali: alimentare, tessile, packaging, gomma/plastica, ecc.

Un regolatore digitale PID di temperatura e umidità percentuale, consente di simulare le più svariate condizioni ambientali e di utilizzo dei materiali, verificandone gli effetti di un invecchiamento forzato.

Specifiche techiche

Range: -10 a 85°C (senza umidità), da 10 a 70°C (con umidità) da 30 a 95%UR
Stabilità: ± 0,5 (senza umidità), ± 1,5 (10°C a 70°C / 30 a 95%UR)
Variazione della temperatura nel tempo: ± 0,2 (senza umidità), ± 0,5 (10°C a 70°C / 30 ÷ 95%UR) Fluttuazione %UR: ≤ 2% (10°C a 70°C / 30 a 95%UR)

Display alfanumerico LCD retroilluminato.

La porta esterna in acciaio con ampia finestratura in vetro permette l’osservazione del materiale in fase di test. La camera interna in acciaio inossidabile con bordi arrotondati, i ripiani (3) e relativi supporti completamente rimovibili, rendono la stessa perfettamente lavabile e sanificabile.

Dotate di un foro passante laterale di 25 mm, per l'installazione di sensori di temperatura e di umidità all’interno della camera.

A completamento della dotazione di serie, una mini stampante per la documentazione dei parametri impostati e le letture effettuate.

Il circuito elettronico, protetto da sovratensioni, è corredato da un doppio limitatore di temperatura ad espansione di fluido, regolabile, che interviene in caso di guasto del regolatore elettronico (Classe di sicurezza 3.1 DIN 12880).

Modelli

  • CCH150 volume netto 150 litri
  • CCH250 volume netto 250 litri

Pubblicato in: News

Ultimi articoli